Biografia LATTE+:

I LATTE+ nascono all'inizio del 1997 a Santa Maria, quartiere popolare di Empoli (FI).

 

Nella primavera dello stesso anno entrano in studio per registrare la loro prima demo intitolata "Dustbin in town" che include sei pezzi in inglese. La demo viene stampata in 500 copie e sarà esaurita entro la fine dell'anno. Per tutto il 1998 i LATTE+ continuano a comporre canzoni in inglese e l'esperienza maturata nell'anno e mezzo successivo darà vita a "The new generation sucks", primo album interamente autoprodotto e stampato in 500 copie. Dal settembre del 1999 fino alla fine dell'anno successivo, la band mette insieme più di 50 concerti suonando anche nel Lazio, in Liguria ed in Veneto, arrivando così a suonare per la prima volta anche fuori l'ambito regionale.

 

Le copie dell'album andranno completamente esaurite, suscitando l'interesse di varie etichette indipendenti. Il primo album non autoprodotto, "Guerriglia urbana", viene registrato a Treviso nel dicembre del 2001, ed arriva nei peggiori negozi d'Italia la primavera successiva. Questo è anche l'album che vede passare la band dalla lingua inglese a quella italiana, e che lancia i LATTE+ in una nuova direzione; diventano una delle realtà più conosciute ed apprezzate nella scena indipendente della penisola. Nei due anni seguenti il "Guerriglia urbana tour" porta la band a suonare quasi in tutta Italia e si conclude con una storia apparizione al Punk Evil Festival in Svizzera di fronte ad una folla di 4.000 persone. Grazie ad una adeguata promozione, passaggi radio a livello regionale e nazionale, apparizioni televisive ed ottime recensioni, "Guerriglia urbana" arriva a toccare le 3.000 copie vendute.

 

Nell'estate del 2004 la band torna in studio per registrare 14 canzoni che danno vita a "Molotov", uno degli album più attesi nella scena indipendente italiana. Il secondo disco dei LATTE+ esce a febbraio del 2005 e il tour promozionale dura fino alla fine dell'anno. Anche se non ai livelli del disco d'esordio, le vendite sono ottime e le copie vengono esaurite. Concluso il "Molotov tour", varie canzoni della band vengono incluse in compilation a livello nazionale; inoltre escono *6, (split con varie band della scena romana che include tre inediti registrati per l'occasione), e Strummer, un gran bel tributo a Joe Strummer per cui viene registrata una bella versione di "White man in Hammersmith Palais".

 

Nel 2007 per la prima volta giungono richieste anche dall’estero, soprattutto Germania e Olanda, ma alcuni cambiamenti nella line-up portano la band ad avere un periodo di transizione passato a ricercare elementi giusti per tornare ai live e alla composizione di nuove canzoni.

 

Ci vuole tutto il 2008 per essere nuovamente operativi ma durante questo periodo i LATTE+ ritrovano una line-up solida e stabile e compongono "Non è finita", un nuovo album uscito a settembre 2009 per la Controtempo Produzioni, etichetta indipendente fiorentina. Il "Non è finita tour" parte ad ottobre 2009 e va avanti fino a giugno 2010 portando la band sui palchi di locali e festival di mezza Italia e Svizzera. Da quel momento in poi la band compone nuovi pezzi che vengono registrati nell'estate 2011. Nella primavera dell'anno successivo esce "Asociale", quinto album in studio completamente autoprodotto e a detta di tutti il migliore della band. Il tour di supporto finisce nell'estate del 2013 ma subito la band riparte a scrivere nuovo materiale stavolta in lingua inglese.

 

"No more than three chords" viene registrato nell'estate 2014 ed esce a settembre per la Rocketman Records di Milano. Il “Three chords tour” comincia il mese successivo e va avanti fino a fine luglio 2015 portando la band a suonare in tutto il nord Italia, in Austria, Germania, Belgio e Olanda. “No more than three chords” ottiene un ottimo riscontro anche negli Stati Uniti vendendo bene e suscita l’interesse di varie etichette indipendenti con cui la band è attualmente in contatto per la produzione del nuovo album previsto per il 2016.

Discografia LATTE+:

Video LATTE+:

LATTE+ Photos:

STAY TUNED
FESTIVAL PARTNERS
  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • YouTube B&W

© 2015 by Professional Punkers - Milan -  info@professionalpunkers.com